Tiger Roby

Ecco l’intervista al macinatore di Km Roby, proprietario di questa Tiger 1050 accessoriata con borse laterali in alluminio a sgancio rapido, manubrio ammortizzato con paramani dedicati, faretti supplementari, protezioni motore laterali, parabrezza maggiorato, sella Touratech, bauletto, terminale Arrow, contamarce, manopole riscaldate ecc.
Ecco di seguito l’intervista a Roby:
D - Ciao Roby, prima di parlare della tua moto vogliamo conoscerti un po, parlaci della tua pasione per la moto, quando è nata e come si è sviluppata.
R – La mia passione per la moto e nata a 14 anni partendo dal 50 sino al 125 a 16 anni fino al 750 a 20 anni.
D - Quante moto hai posseduto?
R – Con la moto attuale sono a 5.
D - Quale moto ti è piaciuta di più tra quelle che hai posseduto e perchè.
R – Quando avevo 20 anni la moto che mi ha soddisfatto di piu e stata la suzuki gsx.R 750 del 89. Ci andavo come un matto anche in pista.
D - Ora hai una la tua prima Triumph,come hai scelto di entrare nel mondo english?
R – Se devo essere sincero volevo comprare la suzuki Bandit 1250 ma salendoci sopra alla fiera di Milano 2009 non mi ha soddisfatto per niente. Poi ho provato la Honda cbf 1000 ma salendoci sopra anche lei mi ha delusa in quanto sambrava di non avere niente sotto. Quindi un sabato io e il mio amico Mirko abbiamo fatto scambio di moto. Io avevo la Suzuki GSR 600 e lui la Tiger SE. E stato subito amore.
D - Comprata e accessoriata praticamente subito hai scelto di eseguire modifiche votate al turismo, parlaci delle tue scelte.
R – Facendo un passo indietro, nel 2009 abbiamo girato tutto il Molise e l’Abruzzo con la GSR 600. E stato bello ma faccendo tanti km al giorno, ne parlo di una  media di 300 km, la schiena e il sedere ne risentivano un po. Quindi da li la decisione di accessoriare per la comodita.
D - Ritirata a maggio con 0 km sei sparito e ricomparso a luglio con ben 16.000 km, dove sei stato?
R – Ho ritirato la Tiger venerdi 14 Maggio e sono subito partito per un weekend in Liguria. Martedi 18 maggio ho fatto il primo tagliando a 1100 km. Cosi ho continuato ogni weekend tra Svizzera Francia e Italia fino alle vacanze nel mese di Giugno-Luglio quando il 18.06.10 alle 6.00 del mattino siamo partiti per la Scozia. Abbiamo attraversato Svizzera Francia e il canale della manica in sole 14 ore e abbiamo mangiato 1050 km. Da qui per due settimane e mezzo abbiamo girato tutta la Gran Bretagna ma sopratutto la meravigliosa Scozia, toccando la punta piu nord della Gran Bretagna e alcune isole fantasctiche. Al rientro il 06.07.2010 ci siamo trovati con la bellezza di 13.000 km sulla nostra “Miciona”. Sono bastati un paio di weekend per le montagne nostrane per ricomparire a luglio con 16000.
D - Ora la tua “piccola” è di nuovo in officina e non passa giorno che sulla cavalcatura non spunti qualche nuovo accessorio, cosa stai montando per il 2011?
R – Nuovi faretti allo xeno per veder meglio in profondita.Luci stop sul bauletto. Indicatore per tempereatura esterna. Rialzo manubrio di 4 cm. Porta GPS. Ho voluto aggiungere un led sul pulsante delle manopole riscaldate che indica quando sono accese. Pulsante sul manubrio per il computer di bordo.
D - Il prossimo anno hai pianificato ancora qualche sparizione per mete lontane?
R – Non abbiamo ancora pianificato nulla ma le idee sono varie. Si parla di mete come la Scandinavia sia di quelle piu calde come Spagna o Marocco.